Masada Associazione Culturale

Masada è un posto. Il posto in cui puoi scoprire persone, metterti in gioco, fare esperienze, realizzare progetti

100749721_1108436092846593_1555317106533203968_n“Granelli di sabbia”

Gli artisti hanno il compito di far divertire, Conte ha ragione. Il vero problema riguarda semmai cosa si intende per “divertire”. Se partiamo dall’etimologia, divertire significa “volgere lo sguardo altrove”. Con questa espressione si possono intendere due cose: la prima è che l’arte serva come forma di distrazione, accezione che pare più vicina al termine intrattenimento; la seconda, invece, racconta di quanto sia necessario esaltare l’importanza di fare esperienza continua di punti di vista “altri”, di un metodo per far accedere dentro di noi elementi che mai avremmo considerato, di uno strumento per espandersi a una dimensione più ricca e viva del sentire.
A Masada abbiamo sempre pensato all’arte come incubatore di dubbi e campo dove mettere alla prova il proprio modo di essere. Per questo Masada è diventato un punto di riferimento per tutti coloro che hanno voglia di sperimentare e di non fermarsi di fronte alla propria interpretazione del reale, un luogo nel quale poter fare incontri inaspettati e nel quale ognuno ha la stessa possibilità di parola e di espressione.
Su Conte, però, è il caso di aggiungere una considerazione: è stato del tutto inconsapevole del complimento fatto, così come lo sono coloro che lo hanno criticato e che sono ignari del reale significato del termine divertire e del vero obiettivo dell’arte. Se divertire vuol dire far spostare il proprio punto di vista, allora l’arte non potrebbe chiedere miglior definizione, perché un’arte assoggettata al potere non è arte, ma porta in sé il germe della propaganda.
La stessa propaganda che ha impantanato il nostro Paese, che ha portato al collasso diversi settori della nostra società e che ha lasciato il mondo culturale in balia di se stesso.
Da qualche giorno è arrivato, con il consueto ritardo, anche il Decreto Rilancio, con le sue promesse e i suoi fantadenari, ma ancora nulla è certo su tempi e modi di riapertura. Dopo mesi di isolamento, dopo estenuanti discorsi di individui loschi o palesemente inadeguati, sarebbe stato il momento giusto per riconoscere dignità alle persone che lavorano nella produzione o divulgazione dell’arte, per farle sentire sotto tutti gli aspetti uguali agli altri cittadini lavoratori e non, ancora una volta, dei perdigiorno a caccia di successo. E sarebbe stato anche il momento giusto per abbandonare inutili distrazioni e concedere a tutti la possibilità di credere che si è al mondo per diventare esseri umani migliori e non la migliore versione superficiale di se stessi. Ma siamo pur sempre qui…e allora anziché lamentarci abbiamo pensato fosse meglio continuare ad andare, provare ancora a immaginare un altro futuro possibile.
Qui mancano di certo aiuti economici concreti e indicazioni chiare su come procedere, ma le idee continuano a fluire e noi a frullare con loro e attraverso di loro. Continuiamo, come sempre, a muoverci e a lavorare, a portare avanti vecchi lavori da terminare e nuovi progetti da far germogliare. Restiamo qui, in attesa di poterci rivedere presto e di rendervi ancora una volta parte di ciò che abbiamo pensato e costruito in questo periodo di lontananza forzata. Restiamo e siamo granelli di sabbia che scricchiolano e resistono. Non siamo fatti per ungere l’ingranaggio della propaganda ma per metterlo in squilibrio ogni secondo e poter scoprire ogni giorno un modo di essere e funzionare sempre diverso, sempre migliore, sempre più accogliente verso tutto ciò che ancora non siamo.
ctonic
salotto
classica
teatro

Bottega Masadino: il bando

Valorizzazione del patrimonio della Zona 8 e degli spazi sociali di Masada

Il direttivo dell’Associazione Culturale Masada mette a disposizione uno spazio di 100 mq per la promozione e la valorizzazione di progetti sociali, culturali e imprenditoriali nelle zone periferiche della città di Milano.

©2020 Associazione Masada - Viale Carlo Espinasse 41, 20156 Milano - P. IVA 08452290961 - info@masadamilano.it | Powered by Swoon Mood | Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?